Io e il mio migliore amico --Jin--


Oggi il mio amico Jin era molto pensieroso. Anzi per dirla tutta era davvero a pezzi.
Aveva appena scoperto che la sua rana (se non si era capito, Jin è un rano) se la faceva con una quaglia. Una fottutissima quaglia!!! Dura da mandare giù.
La fedifraga era ormai da un anno che lo frequentava, ed a quanto pare si erano conosciuti in un ristorante francese lungo il fiume. Uno di quei posti che ci vai solo per fare bella figura con una rana.

Jin, gli ho detto, lo sai come sono fatte le quaglie francesi, tutta scena ed apparenza ed un'odiosissima pronuncia del cazzo. Gli avrà offerto un contorno di salsa tartara ed erba cipollina e lei sarà cascata ai suoi piedi nel piatto senza nemmeno rifletterci.

Le ho provate tutte per farlo risollevare, compreso con la storia che lei non si meritava uno tosto come lui, e che in fin dei conti era meglio così.
Niente da fare. Nessun risultato...
...almeno fino a quando non gli ho raccontato la barzelletta dei pipistrelli con la diarrea....
a quel punto è tornato il Jin di sempre!!!

Ahh, l'amicizia!!!

1 comment:

P said...

bella Sa'. Anch'io adoro le cose insensate e questo blog le batte tutte... Baci